Sacche e borsoni

Sacche e borsoni

Una buona pratica nell'uso della macchina da cucire la si acquisisce giustappunto cucendo, le nostre sacche o borse sono quindi un terreno fertile per migliorare la nostra capacità di sartine, oltremodo è anche un tramite per esplorare altre virtù.
In ogni caso le borse a noi servono, qui ce ne sono alcune da me realizzate.


Costruirsi delle sacche o borse per riporre i nostri aquiloni  è di fatto un’esigenza, tra stecche e dimensioni per così dire fuori standard, meglio pensare a una soluzione dedicata, in commercio difficilmente troveremo ciò che a noi serve, anche se sacche porta snowboard, porta canne da pesca, e borsoni sportivi possono assolvere il compito,  costruircele ad “hoc” ci darà più soddisfazione.
In ogni caso se le costruiamo le faremo come le desideriamo  e quindi risponderanno perfettamente ai nostri desideri, oltre alla pratica che si acquisisce lavorando con la macchina da cucire si può anche divagare un pochino, tanto per allargare i nostri orizzonti.

Il materiale per costruire delle borse dipende dall'uso che andiamo a farne, se dobbiamo costruire delle sacche solamente contenitive privilegeremo la leggerezza quindi del nylon o poliestere, se la borsa sarà capiente e verrà trasportata meglio “cordura” (marchio registrato Dupont) se la spediremo, costruirla il pvc può essere una buona scelta, andiamo per gradi.

Tralasciando le piccole sacche e buste che sono molto istintive e immediate, consideriamo i borsoni, il materiale la “cordura” è acquistabile in un negozio di tessuti, economicamente meglio acquistare il materiale in grandi spacci di tessuti non è un materiale costoso è un sintetico di aspetto grezzo e robusto (esiste anche con una delle due superfici spalmata in “pvc”, ottimo in quanto la borsa sarà impermeabile).
Il borsone meglio farlo molto capiente soprattutto se si partecipa a festival di aquiloni, nel tempo anche non volendo ci si mette dentro di tutto, due sono le cose consigliabili visto che la forma dimensionale rimane una scelta personale, il primo consiglio è quello di prevedere dei maniglioni sia per il trasporto sia per spostare e caricare il borsone nelle vetture, qualsiasi cosa che ha un volume generoso se non sappiamo come prenderlo pesa il doppio.
Il secondo consiglio è quello di cucire all'interno una tasca o busta con cerniera non solo per riporre  chiavi e soldi, ma soprattutto per dimenticare all'interno un foglio meglio se plastificato con numero di cellulare, indirizzo e-mail e quant'altro, se da una parte dobbiamo guardarci sempre dalla gente poco onesta è anche vero che sono in tanti quelli che se possono ti aiutano, in fondo una borsa piena di vele e aquiloni non interessa a tutti.
Per borse che altrimenti andranno spedite meglio usare il “pvc” (poli-vinilcloruro) è il materiale dei teloni dei camion esiste anche di minor grammatura per metro-quadro, più digeribile per le nostre macchine da cucire, è quello usato per fare le scritte pubblicitarie (banner), questo materiale ha all'interno una trama di filato in poliestere è impermeabile e molto robusto.
Dal momento che lasciamo il nostro borsone in mano altrui, e non sappiamo come verrà  trattato deve essere doverosamente robusto, anche questo borsone verrà dotato di maniglioni per il trasporto (si possono usare le cinture di sicurezza vecchie recuperandole da un autodemolitore).
Il telo è recuperabile presso ditte che stampano in digitale, scarti o fine rotolo non hanno per loro un  gran valore commerciale, se poi è un banner pubblicitario errato può diventare un borsone ancora più “trendy” (assolutamente fuori discussione, l’utilizzo di loghi o file lavorati, proprietà di terzi) .
In effetti in seguito, ho divagato sul tema, creando una linea di borse utilizzando banner e cinture di sicurezza,
  quando un mio conoscente mi chiama dicendo che ha un banner errato da darmi, io non vedo l’ ora di vederlo per far nascere qualche borsa con una buona grafica.

Il riciclare togliendo dall' ambiente prodotti scartati dalla logica dell’economia, il ridare vita a oggetti  destinati  all'abbandono, è una sfida e un pensiero, essere più consapevoli di come l’ uomo con arroganza non riesca a rispettare l’ ambiente in cui vive è già voler tirare il freno a errori quotidiani.

 


 

Nell' area prodotti  c'è una galleria dedicata a queste borse e altre divagazioni  sul tema, se interessati fateci un salto !    

Quando si spediscono tramite corriere espresso le nostre creature, su consiglio di un amico ho trovato interessante la sua soluzione, utilizzare semplicemente dei fusti in materiale plastico per il trasporto industriale di polveri o liquidi, queti fusti in polietilene sono prodotti con svariate capacità, il loro coperchio garantisce una tenuta stagna e la fascia di chiusura in metallo porta un sistema di fori cui tramite una fascetta da elettricista o lucchetto possiamo dare chiusura garante al fusto.