La carrucola

La carrucola

La carrucola

                      

 

Per definizione, dispositivo che permette il sollevamento manuale di pesi, insieme formato da una staffa che sorregge una ruota scanalata in cui vi scorre una fune.

Nel nostro caso, invertiamo fisicamente i movimenti cui ci aspetteremo da questo oggetto, andando a sfruttare lo scorrere della puleggia su un cavo di trazione, interessati saranno aquiloni pilota o gonfiabili di grandi dimensioni.

Perderanno quota semplicemente camminando loro incontro, tenendo noi, la puleggia tra le mani.

Questo ausilio, ci permette di eseguire le operazioni di recupero dei nostri aquiloni anche con venti molto sostenuti, quando siamo in presenza di trazioni importanti.

Eviteremo di dover prendere contatto con il cordino, e altresì non dovremo ripetutamente prender presa lavorando di braccia per avvicinarci al nostro aquilone.

 

Non siamo in presenza di un insieme complesso, per arrivare al risultato finale non rimane che procurarsi:

pulegge in Nylon (con cuscinetto stagno e filetto interno da 8mm.)

Bulloni in acciaio inox m 8 classe 8.8 (tagliati a misura)

Rondelle piane in acciaio inox a fascia larga

Rondelle in ottone alzaporta per spessore cerniere

Lamiera in acciaio inox (tagliata sagomata e forata a misura)

Liquido blocca filetti

La costruzione può chiaramente variare a seconda della propria manualità o dalle possibilità costruttive, rimane di base il suo concetto.

 

                               

 Questo ottimo attrezzo si può tenere tranquillamente appeso alla cintura è leggero e sempre pronto all’uso, il suo utilizzo ci viene richiesto, a volte senza preavviso, e spesso fa la differenza tra una risoluzione serena e una brutta avventura.